Birra e natura: il legame toscano che non ti aspetti

Esistono birre artigianali che sono lo specchio del proprio territorio: per capirle appieno bisogna avventurarsi nella natura e poi dissetarsi con il loro gusto unico.

FOOD / NATURA / SLOW TRAVEL

food-birra-artigianale-san-gimignano-1

Vini rossi, formaggi, salumi e cacciagione sono i prodotti che regnano incontrastati sulle tavole toscane, affiancati da zuppe tipiche e dolci semplici. Tuttavia, se sei alla ricerca di un’esperienza del gusto diversa, in Valdelsa Valdicecina troverai ottime birre artigianali che raccontano due storie: quella di un prodotto ancora di nicchia e quella dello splendido territorio in cui si trova, con le sue caratteristiche uniche tutte da scoprire. Si parte!

"Nel bicchiere, storie di terra e di pellegrini"

Vapori di Birra e la geotermia

In Valdicecina esiste un’area suggestiva e insolita, avvolta da vapori sulfurei: è la Valle del Diavolo, una zona caratterizzata da un’intensa attività geotermica che secoli fa pare abbia ispirato l’Inferno dantesco. È il reame toscano dell’energia rinnovabile.

A Sasso Pisano, frazione di Castelnuovo Val di Cecina, è nato Vapori di Birra, un birrificio artigianale a filiera cortissima che produce diversi tipi di birra grazie all’energia pulita che proviene dal calore della terra. Nell’intera zona, del resto, è noto il progetto Comunità del Cibo a Energie Rinnovabili, che utilizza metodi di produzione green e sostenibili.

Birre dai nomi inusuali come Magma, Sulfurea e Geyser parlano di un territorio particolare, la cui conformazione è caratterizzata proprio dalla presenza di getti vapore e soffioni boraciferi. A poca distanza dal centro abitato è possibile visitare l’area delle cosiddette fumarole, raggiungibile a piedi e fornita di parcheggio.

Gli appassionati non avranno difficoltà ad abbinare ogni birra artigianale ad uno degli itinerari outdoor che esplorano la Valle del Diavolo!

food-birra-artigianale-geyser-geotermia

Birrificio San Gimignano e la Via Francigena

food-birra-artigianale-san-gimignano-francigena

Le birre artigianali del Birrificio San Gimignano si ispirano alla storia e alle peripezie dei pellegrini che, secoli fa, percorrevano la Via Francigena, antico collegamento tra Roma e Canterbury. Sono birre dalla filosofia slow, prodotte secondo i ritmi naturali e seguendo il principio della filiera corta, tra cui spiccano anche varianti biologiche e senza glutine.

Non a caso i nomi evocano figure storiche come quella di Sigerico, pellegrino e arcivescovo di Canterbury, o stili di vita “erranti” per chi ama non solo viaggiare, ma soprattutto godersi il viaggio.

La tappa 32 della Via Francigena, che ancora oggi collega San Gimignano a Monteriggioni, si snoda tra le campagne e le dolci colline della Valdelsa, percorsa ogni giorno da visitatori e pellegrini moderni. È un’esperienza imprescindibile per gli amanti delle passeggiate e del trekking, che al termine dell’avventura potranno dissetarsi con la birra che più si avvicina all’esperienza appena compiuta.

Vuoi saperne di più?

I sapori della Valdicecina

Vapori di Birra

Birrificio San Gimignano

Tappa 32 della Via Francigena tra San Gimignano e Monteriggioni

Valdelsa Valdicecina
terra di racconti e di armonia

Tra i borghi e la natura vivono le storie più intime e coinvolgenti, come la tua!
Scopri tutte le attività per il tuo soggiorno ideale.

Scopri tutti i contenuti su

visittuscany logo
Scroll to Top