Al centro del Medioevo con cavalieri, dame e pellegrini

Un itinerario tra i borghi dal fascino medievale, adagiati lungo antiche strade. Le loro torri ancora oggi cercano di raggiungere il cielo...

ART&CRAFT / STORIA / OUTDOOR

Rievocazione storica a Monteriggioni

Castelli secolari, clangore di spade, dame e cavalieri che danzano al ritmo di flauti: il Medioevo è un periodo storico ricco di fascino e denso di contrasti. Ciò che di più bello ha lasciato vive ancora nei borghi toscani, dalle alte mura e il tipico assetto difensivo. Un’avventura dal sapore arcaico ti aspetta in Valdelsa Valdicecina!

"Le torri imponenti
che sono sopravvissute ai secoli
"

Tra i luoghi che più hanno conservato la loro storicità c’è Monteriggioni. Le 14 torri ancora intatte che proteggono il piccolo borgo sono diventate negli anni un simbolo di toscanità; si presentano imponenti e superbe, preservando il fascino immortale che catturò anche Dante Alighieri.
Varcare le porte di accesso di Monteriggioni è come fare un salto indietro nel tempo. La passeggiata sulle mura è un’esperienza indimenticabile: da qui è possibile osservare la campagna circostante, pensando che da quello stesso punto, centinaia di anni prima, le sentinelle lanciavano l’allarme non appena avvistavano le truppe nemiche.
Con il biglietto di accesso alle mura è compreso il museo Monteriggioni in Arme: le fedeli riproduzioni di spade, armature e altri oggetti da combattimento saranno in grado di catturare l’attenzione di grandi e piccini, facendo nascere in tutti un po’ di spirito guerriero.

Veduta di Monteriggioni
Torre dei Belforti, struttura medievale a Montecatini Val di Cecina

Le rievocazioni storiche sono eventi ideali per calarsi completamente nei secoli medievali. I colori dei costumi e delle bandiere si mescolano ai suoni dei tamburi, mentre i fuochi rischiarano la notte. Proprio a Monteriggioni si celebra Monteriggioni di torri si corona, mentre un altro evento imperdibile è Volterra AD 1398, che si svolge appunto nella cittadina di Volterra.

A destare stupore non sono solo le torri in circolo di Monterigioni. Molte strutture sopravvissute al tempo regalano ai visitatori la loro bellezza, come la trecentesca di Rocca di Staggia, a Poggibonsi, o la Torre dei Belforti a Montecatini Val di Cecina.
Assolutamente iconiche e spettacolari, però, sono le torri di San Gimignano, che svettano verso il cielo in una gara senza tempo. In passato, quando il borgo commerciava in spezie e zafferano e godeva di una vasta ricchezza, le torri erano moltissime. Oggi ne restano poche, di cui la più importante è Torre Grossa, aperta al pubblico.

Tra questi due luoghi storici – Monteriggioni e San Gimignano – si snoda placida una tappa della Via Francigena, l’antica strada di comunicazione percorsa dai pellegrini che si spostavano tra Canterbury e Roma.

Percorrerla – o percorrerne anche solo un tratto – a piedi, a cavallo o in bicicletta è attività outdoor emozionante, da non perdere si vuole unire la scoperta dei borghi ad un “bagno” nella natura.

Se invece sei alla ricerca di un’attività inedita troverai quel cerchi all’Archeodromo di Poggibonsi, la ricostruzione di un villaggio medievale dove potrai fare da spettatore o cimentarti nelle attività di cui la comunità ha bisogno.
Vivi il Medioevo appieno, a modo tuo!

artcraft-medioevo-archeodromo-poggibonsi

Valdelsa Valdicecina
terra di racconti e di armonia

Tra i borghi e la natura vivono le storie più intime e coinvolgenti, come la tua!
Scopri tutte le attività per il tuo soggiorno ideale.

Scopri tutti i contenuti su

visittuscany logo
Scroll to Top