Tra gli alberi e le acque chiare del Parco fluviale dell’Alta Val d’Elsa

Un leggero trekking per scoprire un luogo unico, sicuramente magico, che nasconde avventure e sorprese dietro ogni curva del sentiero.

OUTDOOR / NATURA / SLOW TRAVEL

Rafting lungo le acque del fiume Elsa nel Parco fluviale di Colle Val d'Elsa

La natura toscana offre innumerevoli occasioni di trascorrere giornate all’aperto piene di attività entusiasmanti o rilassanti adatte a tutte la famiglia. Se sei alla ricerca di un luogo dove coniugare avventura, gioco e attività outdoor senza troppo impegno fisico, il Parco Fluviale dell’Alta Val d’Elsa ti piacerà!

Situato nel tratto urbano di Colle Val d’Elsa, il parco è una delle aree protette e delle riserve naturali di questo territorio. All’ombra dei suoi alberi, il fiume Elsa prende vita grazie all'afflusso delle Vene e aumenta la portata delle acque, che si fanno turchesi e brillanti.

"Un luogo magico e dal sapore avventuroso
per i tuoi momenti all'aria aperta"

È proprio lungo il corso del fiume che si snoda il Sentierelsa, un percorso attrezzato di circa 4 km adatto a tutti sia per la facilità di percorrenza che per la sua imperdibile bellezza. Non lontano si trovano anche le Caldane, vasche di acqua termale conosciute fin dai tempi remoti degli Etruschi.

Partendo dal ponte di San Marziale si possono vedere immediatamente due importanti opere di ingegneria idraulica: la Steccaia e il Callone Reale; quest’ultimo in particolare è la saracinesca che regola la portata d’acqua delle Gore, ovvero i canali che attraversano Colle Val d’Elsa e che portavano l’acqua alle cartiere e alle industrie del paese.
Con un leggero trekking ci si immerge nella vegetazione e poco dopo si incontra il fiume: l’azzurro dell’acqua, così intenso da sembrare sotto l’effetto di una magia, non potrà che lasciarti senza parole!

Da qui inizia l’avventura vera e propria: costeggiando la riva si incontrano ponticelli in legno e cascate sonore, piante e fiori colorati, una piccola galleria fatta di rami e rovi… In alcuni tratti il fiume chiede di essere attraversato: ci si trova davanti a dei passaggi fatti di pietre piatte che richiedono solo un po’ di attenzione e un pizzico di coraggio per essere attraversati, anche grazie all’aiuto della doppia fila di corde che permette di camminare con stabilità.

Veduta dall'alto delle cascate del Parco fluviale dell'Alta Val d'Elsa a Colle Val d'Elsa

A dispetto della tranquillità del luogo, il Parco fluviale pullula di vita: numerose specie vegetali e animali popolano quest’area naturale, spesso nascondendosi alla vista dei visitatori, talvolta facendosi osservare mentre nuotano o si dissetano sulle sponde dell’Elsa.

Oltre al percorso di trekking esiste un modo alternativo per esplorare questo angolo di paradiso da tutt’altra prospettiva: alcune associazioni infatti permettono di praticare il rafting sul fiume in tutta sicurezza, una chicca da non perdere!

Una volta tornati al punto di partenza, poi, ci si trova davvero vicino al centro di Colle Val d’Elsa: qui si può decidere di intraprendere un altro bel trekking lungo la variante ufficiale dell’antica Via Francigena, di scoprire la maestria artigiana con cui si lavora il cristallo o semplicemente di passeggiare tra le vie del borgo.

Valdelsa Valdicecina
terra di racconti e di armonia

Tra i borghi e la natura vivono le storie più intime e coinvolgenti, come la tua!
Scopri tutte le attività per il tuo soggiorno ideale.

Scopri tutti i contenuti su

visittuscany logo
Scroll to Top