Colle di Val d'Elsa

Arte, natura nella Città del Cristallo lungo la Via Francigena

Situata in un valle già sede di numerosi insediamenti etruschi, Colle di Val d’Elsa detta “Città del Cristallo” si è sviluppata in epoca medievale all'incrocio tra il fiume Elsa e uno dei tratti più belli della Via Francigena, ed è stata protagonista delle lotte fra Guelfi e Ghibellini, tra cui la famosa "Battaglia di Colle" del 1269, ricordata da Dante.

Intorno al Castello medievale, la Città natale di Arnolfo di Cambio si è in seguito sviluppata come importante centro economico e culturale, ricco di attrazioni artistiche ed architettoniche, come il Teatro dei Varii, uno dei teatri a palchi più piccoli d'Europa.

Dal Medioevo fino all’epoca moderna l'attività industriale (dalle cartiere ai mulini, dalle ferriere alle cristallerie) si è sviluppata grazie al sistema delle "Gore", le famose canalizzazioni del fiume Elsa.

Questo dinamismo ha portato la città verso il contemporaneo, con importanti opere come la Piazza Arnolfo di Daniel Buren, l'ascensore di Jean Nouvel, la Banca di Giovanni Michelucci e molte altre.

INFO

Uffici Turistici
> Via del Castello, 33
> Piazza Arnolfo di Cambio
+39 0577 912257
turismo@comune.collevaldelsa.it
Profilo ufficiale 

Collevaldelsa-1

"Il SentierElsa, direttamente accessibile dal centro storico,  consente una completa immersione nella natura a due passi dalla città."

Colle di Val d’Elsa è considerata la "Città del Cristallo" per la sua grande tradizione nella lavorazione del prezioso materiale, che ancora oggi i maestri artigiani  plasmano in forme di rara bellezza.

L'affascinante lavorazione del cristallo, sia artistica che industriale, è ancora oggi visibile presso le cristallerie e le molerie cittadine. Il Museo del Cristallo ne racconta la storia dalle origini fino alle opere recenti di famosi designer tra cui Ettore Sottsass, Joe Colombo, Vico Magistretti, Enzo Mari.

Il fiume Elsa, famoso per il colore azzurro intenso delle acque, attraversa la città nella  spettacolare collocazione all'interno di un canyon, e si inoltra per 4 km in mezzo a una vegetazione rigogliosa, con scorci incantevoli, cascate e passaggi su ponti di legno. Il "SentierElsa", direttamente accessibile dal centro storico,  consente una completa immersione nella natura a due passi dalla città. In estate si organizzano visite guidate, uscite in canoa e rafting.

Da non perdere anche la vasta esposizione del Museo San Pietro, così come il Museo Archeologico “Ranuccio Bianchi Bandinelli” e la grande e suggestiva necropoli etrusca di Dometaia.

Idee, itinerari, proposte ed eventi: un assaggio di tutto quello che si può fare
a Colle di Val d'Elsa

color_lens Idee

explore Itinerari
work Proposte di viaggio
event Eventi
local_offer Offerte

Ospitalità

Dimore storiche, affascinanti casolari, raffinati relais immersi nella campagna o antichi castelli per sentirti in un altro tempo. Trova il tuo alloggio preferito e goditi ogni risveglio
nella bellezza della Valdelsa Valdicecina.

Scopri tutti i contenuti su

visittuscany logo
Scroll to Top