Volterra

Da tremila anni nel cuore della Toscana

La città di Volterra fu fondata dagli etruschi intorno al VII secolo a.C. sulla sommità di una collina già abitata nell’antichità. A partire da questo nucleo, l’insediamento si è espanso fino a diventare una delle più importanti città etrusche. Di questo periodo ancora oggi rimangono la Porta all’Arco, le Mura Etrusche e i santuari dell’Acropoli.

In epoca romana fu un fiorente municipio: vennero realizzati edifici monumentali come il teatro, le terme e l’anfiteatro. Con la fine dell’età antica la città fu trasformata in un importante centro vescovile, fino a costituirsi come comune in epoca medioevale. L’intero centro storico – le chiese, le mura, le case torri ed i palazzi – costituiscono oggi l’immaginario della città.

Oggi gran parte dei suoi capolavori sono esposti nei musei: il Museo Etrusco Guarnacci, la Pinacoteca Civica, il Museo Diocesano. Altri sono invece conservati nel contesto originale, all’interno delle chiese, e in particolare nella cattedrale di Santa Maria Assunta.

Nel centro storico sono presenti testimonianze dell’artigianato quello dell’alabastro, una pietra lavorata fin dal tempo degli Etruschi,  utilizzata soprattutto per sculture, vasi, piatti e oggetti di illuminazione.

INFO

Ufficio Turistico
Piazza dei Priori, 20
tel: +39 0588 86099 – 0588 87257
info@volterratur.it
www.volterratur.it

Volterra - Astiludio 1-1920x959

"Capitale etrusca, romana, perla dell’arte medievale, crocevia di genti, scrigno di opere d’arte"

Palazzo dei Priori, cuore della vita politica dell’antico comune di Volterra, maestoso esempio della potenza della città.
Il Palazzo, l'attuale Municipio, fu costruito a partire dal 1208 e completato attorno alla metà del XIII secolo. La facciata ha subito nel tempo notevoli rimaneggiamenti, oggi è decorata da numerose  terrecotte e stemmi, affissi in memoria dei Commissari che governarono la città, ed i leoni, simbolo del dominio fiorentino, posti sui pilastri laterali. Tra le finestre del piano terra, incisa nel tufo, si nota la misura dell’antico Comune, la “Canna Volterrana”.
Salendo con lo sguardo si vedono le finestre dei piani superiori, in stile gotico, e il meraviglioso orologio, risalente al 1393.

La Cattedrale di Volterra, cuore religioso e artistico della città e del territorio, è un mirabile esempio d’architettura medievale.
Nei secoli è stata sempre una prestigiosa sede vescovile. La chiesa, con la sua piazza, è il centro religioso della vita della comunità sia di Volterra, che della diocesi.
Di grande importanza sono le opere conservate al suo interno, tra cui spicca il Gruppo di cinque sculture raffiguranti la “Deposizione di Cristo dalla Croce” in legno policromo intagliato.
È inoltre possibile ammirare un grande complesso di sculture del XIII secolo, fra i più importanti e meglio conservati, fra cui quelle che formano il pulpito.

Idee, itinerari, proposte ed eventi: un assaggio di tutto quello che si può fare
in Valdelsa Valdicecina.

color_lens Idee

explore Itinerari
work Proposte di viaggio
event Eventi
local_offer Offerte

Ospitalità

Dimore storiche, affascinanti casolari, raffinati relais immersi nella campagna o antichi castelli per sentirti in un altro tempo. Trova il tuo alloggio preferito e goditi ogni risveglio
nella bellezza della Valdelsa Valdicecina.

Scopri tutti i contenuti su

visittuscany logo
Scroll to Top