Torri, miniere e gallerie sotto il cielo della Val di Cecina

A Montecatini Val di Cecina basta poco per attraversare epoche diverse: dai borghi medievali alle miniere ottocentesche, questo angolo di Toscana offre attività per tutta la famiglia!

Montecatini Val di Cecina

Montecatini VC - Panorama 2-1920x959

Nella natura toscana si trovano piccoli luoghi che, lontani dai siti più visitati, conservano intatta la loro autenticità, promettendo d'intrattenere ed entusiasmare tutta la famiglia. Tra questi, Montecatini Val di Cecina è la meta adatta per immergersi con i bambini nel cuore del Medioevo e nelle viscere della terra.

Il borgo, di stampo medievale, si sviluppa su una collina ed è dominato dalla massiccia fortificazione difensiva che è Torre dei Belforti. Antica struttura di avvistamento, la torre cattura immediatamente lo sguardo: è il punto di riferimento per muoversi in tranquillità tra i vicolini e gli angoli nascosti, esplorando ogni anfratto del centro con la certezza che Torre dei Belforti non lascerà che ci si perda.

Oggi, questo baluardo difensivo è una struttura privata di soggiorno e accoglienza. A chi volesse vivere almeno una notte da principi e regine, la torre offre una vista pazzesca sul territorio circostante, dove lo sguardo può spingersi fino alla cittadina di Volterra o, dalla parte opposta, verso l'affascinante Rocca Sillana.

Una delle attività più incredibili da fare in famiglia è la visita della miniera di rame. In località Camporciano, a nemmeno due chilometri dal borgo di Montecatini Val di Cecina, si trovano i giacimenti di minerali che hanno fatto la fortuna della zona: erano conosciuti e sfruttati già dagli Etruschi per forgiare utensili o gioielli e oggettini ornamentali, ma è stato con lo sviluppo industriale che i giacimenti di rame hanno rivelato tutto il loro potenziale. Basti pensare che nell'Ottocento questo complesso minerario era il più grande d'Europa!

05_Miniera_Gallerie_Montecatini_ValDiCecina-copy_web
04_Miniera_PozzoAlfredo_Montecatini_ValDiCecina_web

Grazie al Museo delle Miniere è possibile conoscere non solo le fasi e le tecniche di lavorazione del rame, ma anche quella che era la vita dei minatori, la sensazione che potevano provare scendendo ogni giorno sotto la superficie della Terra. La parte più emozionante della visita è, infatti, la discesa nelle gallerie originali! Dotati di caschetto e in fila indiana ci si "cala" nel buio della miniera, a piedi, e ci si sente un po' piccoli pensando che laggiù si sviluppano 35 km di cunicoli! La visita, ovviamente, non li percorre tutti, ma è comunque un'esperienza unica e indimenticabile. La torre di Pozzo Alfredo, con il montacarichi originale, riporta l'immaginazione in superficie e alla luce del sole, lasciando che la vita dei minatori rimanga un ricordo, ma un po' più vicino.

Le sorprese del sottosuolo non si esauriscono qui: la Val di Cecina è un'area di Toscana particolare, caratterizzata da un'intensa attività industriale legata al mondo dei minerali e delle energie rinnovabili. Nella vicina Volterra, e in particolare nella frazione chiamata Saline di Volterra, è possibile visitare lo stabilimento dove si produce il sale più puro d'Italia, mentre tra Pomarance  e Castelnuovo Val di Cecina si trova la Valle del Diavolo, una suggestiva zona dove l'attività geotermica ha creato un misterioso paesaggio "infernale" (pare che questo luogo ispirò nientemeno che Dante Alighieri nell'immaginare le lande e i gironi dell'Inferno nella Divina Commedia).

Per chi invece dopo la miniera cerca il contatto con una natura rigogliosa e altri piccoli gioielli da esplorare, la meta da non perdere è il borgo di Querceto: l'antico castello ricoperto d'edera è una cornice fiabesca e colorata, ideale per un selfie con tutta la famiglia!

Castelnuovo_Querceto_ValDiCecina_web

Per saperne di più

Museo delle Miniere

Cosa fare

Ogni esperienza è unica e speciale! Progetta le tue giornate ideali e pianifica le attività che preferisci. Scegli la Valdelsa Valdicecina, come ti piace!

Scroll to Top