Il borgo nascosto nella natura “selvaggia”

Dove i boschi crescono più fitti, il legame con il territorio si fa più stretto: qui piccoli borghi e luoghi abbandonati continuano a vivere, tutti da scoprire viaggiando slow.

RADICONDOLI

05_Cavalli_Radicondoli_ValDElsa_web

La Val d'Elsa e la Val di Cecina, così come tutta la Toscana, custodiscono dei piccoli gioielli che sembrano cristallizzati nel tempo. Il borgo di Radicondoli racconta di una vita in armonia con il territorio e invita ad esplorare le viuzze, i boschi e i castelli con tranquillità: a piedi o a cavallo, l'avventura slow inizia da qui ed è rigorosamente in formato famiglia!

A chi si avvicina lungo la strada, Radicondoli strizza l'occhio dall'alto del suo poggio, anticipando le vedute panoramiche che regalerà ai visitatori. I vicoli curati e le case d'altri tempi giocano con lo sguardo in un continuo saliscendi, regalando scorci sui boschi rigogliosi che ammantano le Colline Metallifere, veri padroni della zona.

02_MuseoEnergie_Radicondoli_ValDElsa_web

Girovagando nel centro storico, merita una visita il Teatro dei Risorti, che con poco più di 60 posti è uno dei teatri più piccoli d'Europa! Da qui parte il viaggio nella tradizione artistica di Radicondoli: la storia popolare fatta di musica, operette e spettacoli che per anni hanno attratto lavoratori e contadini ha preso vita in questo piccolo scenario. Tale fame d'arte e di cultura si concretizza ogni anno nel Festival di Radicondoli, che muovendosi tra il borgo e i boschi connette l'arte dell'uomo con il paesaggio naturale.

L'orgoglio e l'attenzione per l'ambiente, poi, si ritrovano nel Museo "Le Energie del Territorio", dove i temi della sostenibilità e delle energie rinnovabili (come la geotermia, fondamentale per lo sviluppo della zona) coniugano percorsi didattici e divertimento anche per i più piccoli.

La lontananza di Radicondoli dalle grandi vie di comunicazione ha favorito la crescita di una vegetazione profondamente viva, che custodisce ruderi e minuscole frazioni da esplorare!
Tra i luoghi caratteristici spicca Belforte, il piccolo borgo fortificato che era in origine un castello medievale risalente all'anno Mille, mentre non molto distante la frazione ormai quasi deserta di Anqua regala un vero e proprio salto indietro nel tempo! I pochi edifici che formano il complesso dell'antica fattoria sorgono lungo la strada e si sono sviluppati intorno all'affascinante Villa Pannocchieschi d'Elci, dal nome dei primi proprietari, dove un bel giardino all'italiana contrasta dolcemente con la ribelle vegetazione circostante, mentre il vecchio pozzo all'ingresso catturerà sicuramente l'immaginazione dei bambini.

Un'imperdibile attività in famiglia immersi nella natura è la "ricerca" del Castello di Fosini, una fortificazione millenaria che si innalza tra i boschi e si erge su uno sperone roccioso, quasi a voler sfidare i visitatori a raggiungerlo. Si trova all'interno della Riserva naturale Cornate e Fosini, percorsa da sentieri e itinerari che si snodano nel folto della vegetazione; per godere appieno della sua bellezza l'ideale è muoversi a piedi o a cavallo, cercando di riconoscere le piante, cogliere i profumi del bosco o scovare con lo sguardo gli animali che hanno fatto della riserva la propria casa.
Agli inguaribili romantici e agli astrofili questi boschi donano una chicca unica: grazie all’assenza di inquinamento luminoso, qui il cielo notturno è più brillante che mai, da ammirare in tutta la sua bellezza ancestrale, immaginando le storie che si nascondono dietro le costellazioni.

Non lontano da Fosini c’è il paesaggio aspro e completamente differente della Valle del Diavolo, regno della geotermia nel territorio di Castelnuovo Val di Cecina, mentre poco più su di Radicondoli la natura dolce di Casole d’Elsa è l’ideale per continuare la propria avventura outdoor.

Per saperne di più

Festival
di Radicondoli

Museo
“Le Energie del Territorio”

Riserva Naturale Cornate e Fosini

Cosa fare

Ogni esperienza è unica e speciale! Progetta le tue giornate ideali e pianifica le attività che preferisci. Scegli la Valdelsa Valdicecina, come ti piace!

Scroll to Top